Ultimo aggiornamento:

Quando Piantare i Pomodori? Come Coltivare i Pomodori Passo Dopo Passo

I pomodori sono una delle verdure più popolari. Hai deciso di piantarli nel tuo giardino, ma la tua mancanza di esperienza ti fa pensare che sia troppo difficile per te? Coltivare pomodori richiede impegno, ma basta seguire poche regole per ottenere buoni risultati. Ti stai chiedendo come coltivare i pomodori nel tuo giardino? Abbiamo alcuni consigli sulla coltivazione dei pomodori per aiutarti a ottenere un prodotto davvero bello. Impara le specie di pomodori più popolari - perfetto per coloro che hanno appena iniziato la loro avventura nella coltivazione dei pomodori.

Quando Piantare i Pomodori? Come Coltivare i Pomodori Passo Dopo Passo

Come coltivare i pomodori?

Ci sono due modi in cui ci si può avvicinare alla coltivazione dei pomodori. La scelta di un particolare metodo dipende soprattutto da quanto tempo si vuole dedicare alla cura delle piante di pomodoro. Se avete molto tempo a disposizione, potete acquistare i semi e coltivare le vostre piantine di pomodoro in casa. Ma se siete abbastanza occupati o avete deciso troppo tardi la vostra avventura di giardinaggio, potete comprare le piantine in un negozio di giardinaggio o da un giardiniere privato della vostra zona.

Coltivare i pomodori dai semi - come coltivare le piantine di pomodoro?

La coltivazione di pomodori da semi inizia con la preparazione di piantine di pomodoro. Per fare questo, bisogna piantare i semi in contenitori tenuti in casa - o, se possibile, in una serra. Il metodo che si sceglie influisce sul tempo che si può fare.

Per quanto riguarda una serra, la coltivazione dei pomodori può essere iniziata molto presto - spesso già alla fine di dicembre o all’inizio di gennaio. Vi state chiedendo quando piantare i pomodori coltivati in casa? In questo caso, non c’è bisogno di affrettarsi - potete farlo alla fine di febbraio, a marzo o anche all’inizio di aprile.

Il processo di coltivazione dei pomodori dai semi dipende molto dalle temperature esterne. Se le gelate primaverili sono persistenti, non c’è bisogno di affrettarsi, perché non sarà comunque possibile piantare le piantine di pomodoro nel terreno. Il momento giusto per piantare i pomodori è quando le temperature si stabilizzano e rimangono al minimo di 13-15°C (55,4-59 F) - sia di giorno che di notte. Questo è il momento in cui si possono piantare i semi di pomodoro e preparare le piantine.

Coltivare i pomodori dai semi - come coltivare le piantine di pomodoro?

Fonte:stuff.co.nz/life-style/homed/garden/107969065/how-to-grow-tomatoes

Come coltivare i pomodori dai semi?

Quando piantate i semi di pomodoro, assicuratevi di spargerli uniformemente tra di loro. E’ importante mettere un seme a terra e coprirlo con un piccolo strato di terra - fino a 1 cm. Innaffia un po’ il terreno - fai attenzione a non scoprire il seme.

La fase iniziale della cura delle piante di pomodoro richiede di mantenere una temperatura abbastanza alta. Non può essere inferiore a 22°C (71,6 F). Se non puoi raggiungere una temperatura così alta nel punto in cui metti i vasi, o se la temperatura nella serra è più bassa, puoi coprirli con un foglio di alluminio. In questo modo, i semi avranno condizioni migliori per germogliare. In ogni caso, non dimenticare di annaffiarli regolarmente.

Assicurati di osservare attentamente se le piantine hanno iniziato a germogliare. Quando notate i primi segni, togliete la pellicola. Abbassare la temperatura in questa fase è molto importante - meglio se a 17-19°C (62.6-66.2 F).

Il prossimo passo è la spuntatura delle piantine. Significa che se ci sono diverse piante in un vaso, devono essere separate in contenitori separati. Fai attenzione a non danneggiare le radici.

Come coltivare i pomodori dai semi?

Fonte:youtube.com/watch?v=RCfF8O2Azww

Cosa significa indurire le piante di pomodoro?

Prima che i pomodori possano essere trapiantati nel terreno, la “tempra” è un processo molto importante. Grazie a questo processo, le piante sono abbastanza preparate affinché le condizioni atmosferiche non le danneggino.

Dovresti iniziare a indurire i tuoi pomodori circa 7-10 giorni prima di piantarli nel terreno. Per fare questo, abbassate la temperatura in cui sono tenuti. Non dovrebbe superare i 10°C (50 F). Inoltre, limitate l’irrigazione delle piante di pomodoro e date loro molta aria fresca.

Questa preparazione prima di piantare i pomodori è fondamentale. Grazie ad essa, potete essere sicuri che la pianta attecchirà e inizierà a crescere correttamente.

Cosa significa indurire le piante di pomodoro?

Fonte:utopia.org/guide/growing-tomatoes-in-pots-containers

Come piantare i pomodori? Consigli pratici per la coltivazione dei pomodori

Se sai già quando piantare i pomodori, dovresti imparare cosa fare con le piantine in modo da ottenere belle piante. La coltivazione dei pomodori non può comportare azioni casuali. Ogni, anche il più piccolo dettaglio è significativo qui. Dovresti, quindi, prestare attenzione alle seguenti questioni:

  • scegliere il posto giusto nel tuo giardino,
  • controllare il tipo di suolo e l’acidità,
  • proteggere il posto dal vento forte.

Quando pianti i pomodori nel terreno, assicurati di scegliere il posto giusto per la pianta. Dovrebbe essere soleggiato - in questo modo puoi essere sicuro che i tuoi pomodori saranno succosi e dolci.

Una corretta cura delle piante di pomodoro richiede anche un buon terreno. Le piante di pomodoro amano il terreno fertile - ricco di humus e leggermente acido. Dovrebbe anche essere permeabile e umido.

Se speri in una buona crescita e in prodotti ricchi dai tuoi pomodori, assicurati di seguire certe regole. Cerca di sapere cosa piantare con i pomodori e cosa è meglio evitare. Per esempio, piantare i pomodori vicino alle patate è una delle idee peggiori, perché li rende vulnerabili a parassiti e malattie. Dovresti anche separare pomodori e peperoni ed evitare di piantarli in un punto in cui i peperoni sono cresciuti in precedenza. Inoltre, alle piantine di pomodoro non piace il terreno dopo le solanacee come le melanzane.

Come piantare i pomodori? Consigli pratici per la coltivazione dei pomodori

Fonte:bobvila.com/slideshow/12-little-known-tricks-to-make-this-year-s-vegetable-garden-a-success-54343

Coltivare i pomodori - non basta piantarli! Come concimare le piante?

Fertilizzare il terreno prima di piantare i pomodori è particolarmente importante se non soddisfa i requisiti di base. Si consiglia di usare il concime naturale - lo si può fare da soli o acquistarlo. Può essere usato sia in autunno, quando non ci sono più piante nel terreno, sia all’inizio della primavera - se il terreno non è troppo gelato.

Come alternativa al concime, potete anche usare un concime multiingrediente per pomodori. Puoi acquistarlo in qualsiasi negozio di giardinaggio.

Come coltivare i pomodori? Cura delle piante di pomodoro

La corretta messa a dimora dei pomodori nel terreno è la metà del successo. Anche la cura successiva delle piante è molto importante. Richiede molte azioni, e ognuna di esse potrebbe essere cruciale per ottenere verdure gustose e sane.

A seconda del tipo di pomodori che scegliete, alcuni di essi richiedono l’uso di attrezzi da giardinaggio e canne, in modo che le piante non si adagino sul terreno. Le canne devono essere abbastanza solide per essere in grado di sostenere la pianta e i frutti in futuro.

Gli esperti mettono in guardia contro l’uso di bastoni di legno, perché tipicamente sviluppano funghi dannosi per le piante. Canne di bambù o di metallo stabile sono un’opzione molto migliore.

Altre azioni che si dovrebbero prendere quando si coltivano pomodori:

  • potatura - si fa in modo che le piante producano frutti e i pomodori siano più grandi e più saporiti,
  • topping - la parte superiore del ramo principale viene rimossa, il che accelera il processo di maturazione.

Come coltivare i pomodori? Cura delle piante di pomodoro

Fonte:southeastagnet.com/2019/12/26/caring-your-full-grown-tomato-plants

Innaffiare le piante di pomodoro - come fare?

Innaffiare regolarmente le piante di pomodoro è una delle azioni più importanti. Grazie a questo, le piante possono crescere correttamente. Tuttavia, non bisogna esagerare con l’acqua. Tu molta umidità porta a molte malattie gravi e favorisce la crescita di funghi. Quindi, fate attenzione.

Quanto spesso innaffiare i pomodori, allora? Se le temperature sono moderate, una volta alla settimana è sufficiente. Per quanto riguarda la quantità - circa 2 litri per un arbusto sono sufficienti. Naturalmente, se le temperature sono molto alte e il terreno è secco, è necessario aumentare l’intensità dell’irrigazione e controllare il substrato.

Coltivare i pomodori - come prevenire le malattie dei pomodori?

Simile ad altre piante che crescono nel vostro giardino, i pomodori potrebbero prendere una malattia. È possibile prevenire alcuni fattori attraverso una corretta piantumazione e cura dei pomodori.

La seguente lista contiene le più comuni malattie dei pomodori:

  • botrytis - di solito appare se la pianta cresce in un terreno troppo umido,
  • peronospora - di solito appare se i pomodori sono piantati da patate, il che non è raccomandabile (se si verifica, si può combattere con esso utilizzando spray di tè di equiseto o liquame di ortica, ma non sono sempre efficaci).
  • peronospora precoce - una malattia causata da _Alternaria _fungi, appare come macchie secche sulle foglie.

Le azioni di base per prevenire le malattie dei pomodori riguardano, prima di tutto, la scelta accurata delle piante che crescono in giardino, il controllo del terreno e la corretta cura dei pomodori.

Non appena notate un problema, iniziate a combatterlo usando rimedi fatti in casa. In questo caso, vari spray a base di erbe fresche o latte potrebbero aiutare. Non sono solo efficaci, ma anche sicuri per le piante. Puoi usarli anche per sbarazzarti degli afidi. Se non aiutano, si raccomanda di scegliere prodotti chimici più forti - dopo una consultazione con gli specialisti di un centro di giardinaggio.

Coltivare i pomodori - come prevenire le malattie dei pomodori?

Fonte:almanac.com/plant/tomatoes

Quali tipi di pomodori sono migliori per piantare all’aperto?

Ci sono molti diversi tipi di pomodori. Alcuni sono fatti per essere coltivati in vaso e sono perfetti come piante da balcone. Altri possono essere coltivati in una serra. Tuttavia, la grande maggioranza delle piante di pomodoro viene coltivata all’esterno. Quelle che seguono sono le più popolari:

  • pomodoro lampone,
  • pomodoro ciliegia,
  • pomodoro prugna,
  • pomodoro cuore di bue,
  • pomodoro ribes,
  • pomodoro bistecca.

Ci sono molte sottovarietà locali che si possono trovare all’interno di queste categorie. Tieni presente che le varietà più popolari sono perfette per la coltivazione all’aperto, così come all’interno. Potete, quindi, scegliere cosa è meglio per voi: piantare i pomodori in contenitori o coltivarli all’aperto.

Quali tipi di pomodori sono migliori per piantare all'aperto?

Fonte:vpr.org/post/vermont-garden-journal-its-time-start-thinking-about-tomatoes#stream/0

📍 Qual è il momento migliore per piantare i pomodori sotto la pellicola?

Se avete coltivato le vostre piantine sotto la pellicola, potete trapiantarle non appena appaiono le foglie. Tutto dipende da quando i semi sono stati piantati. Tenete presente che se le giovani piante crescono in condizioni migliori, dovreste farle indurire prima di trapiantarle.

📍 Quando piantare i pomodori all'esterno?

Potete piantare i pomodori all'esterno non appena il rischio di gelate scompare, e le temperature rimangono sui 13-15°C (55.4-59 F) - sia di notte che di giorno. La semina dei pomodori all'esterno può essere iniziata nella seconda metà di maggio. Ma tutto dipende dalle condizioni meteorologiche e dallo sviluppo delle piantine.

📍 Coltivare i pomodori in serra - quando piantarli?

Piantare i pomodori in una serra può iniziare all'inizio di aprile - se i semi sono stati piantati prima. Le piantine devono essere ben sviluppate. A volte, la varietà del pomodoro è anche un fattore chiave.