Ultimo aggiornamento:

Pulizia della lavatrice naturalmente - I migliori rimedi

La pulizia della lavatrice è un'attività comunemente trascurata. Nel frattempo, è una parte importante della sua manutenzione. Ignorare la necessità di pulire la lavatrice può portare ad alcune gravi conseguenze. Di conseguenza, l'utilizzo dell'apparecchio potrebbe non solo essere spiacevole, ma anche altamente inefficiente. Per questo motivo, è necessario ricordare la pulizia regolare della lavatrice.
Pulizia della lavatrice naturalmente - I migliori rimedi

Perché è importante pulire la lavatrice?

La pulizia della lavatrice è fondamentale, in quanto la maggior parte dei suoi componenti sono in costante contatto con lo sporco che si stacca dai vestiti. Sono anche esposti all’acqua, che porta alla formazione di calcare sull’elemento riscaldante, sul tamburo e sui filtri. Se lasciata in questo stato, la macchina potrebbe iniziare a funzionare male. Il riscaldatore impiegherà più tempo a riscaldare l’acqua. La pressione nei tubi può indebolirsi a causa del calcare che si accumula all’interno.

Se il calcare non viene rimosso regolarmente, le parti menzionate alla fine si romperanno. La riparazione di un dispositivo rotto genera costi aggiuntivi. Spesso il fissaggio degli elementi rotti è semplicemente troppo costoso, quindi potrebbe essere più economico sostituire l’intera macchina. Tenendo conto di questo, si può presumere che la pulizia della lavatrice la salvi da un grave guasto.

Cosa succede se la lavatrice non viene pulita regolarmente?

Se si trascura la pulizia della lavatrice, il continuo contatto con l’acqua, l’ambiente caldo e la scarsa ventilazione al suo interno creeranno condizioni perfette per organismi come lieviti e funghi. La muffa è molto pericolosa per la salute umana, poiché rilascia sostanze tossiche nell’aria.

Con esse possono causare problemi:

  • sistema respiratorio,
  • sistema nervoso,
  • la pelle,
  • allergie,
  • costante sensazione di stanchezza
  • naso che cola.

Il lievito che occupa la lavatrice potrebbe essere la causa di un odore sgradevole, che potrebbe influenzare il bucato. Una pulizia accurata e sistematica della lavatrice eviterà i suddetti problemi. Non solo riduce al minimo il rischio di malfunzionamento dell’apparecchio, ma lo rende anche più efficiente.

Come pulire la lavatrice - rimedi casalinghi

La pulizia della lavatrice con soluzioni fatte in casa diventa sempre più popolare - soprattutto nelle case con bambini piccoli. Esiste una vasta gamma di prodotti pronti per la pulizia di una lavatrice. Tuttavia, tali prodotti potrebbero non solo essere costosi, ma anche dannosi.

How to clean the washing machine - home remedies

I detergenti sintetici possono causare irritazione cutanea e avere reazioni allergiche avverse per le persone sensibili. Per questo motivo, se vi state chiedendo come pulire la lavatrice, considerate i rimedi naturali.

Tali metodi di solito richiedono ingredienti che si possono trovare in ogni cucina. Sono economici e il loro utilizzo per la pulizia della lavatrice è sicuro per la salute umana.

Pulizia della lavatrice con bicarbonato di sodio

Cleaning washing machine with baking soda

Il bicarbonato, in altre parole, il bicarbonato di sodio è una sostanza molto versatile. Viene utilizzato principalmente in cucina per la cottura al forno. È anche un ingrediente di molti cosmetici fatti in casa, come maschere facciali e scrub.

Il bicarbonato di sodio è anche un perfetto detergente. Rimuove ogni tipo di sporco, calcare e macchie dalle superfici pulite. È un brillante antiodore. La pulizia della lavatrice con il bicarbonato di sodio aiuta a proteggere le sue parti dal calcare e quindi ne prolunga la durata. La polvere rimuove tutti i tipi di odori sgradevoli, che potrebbero danneggiare il bucato.

Pulire la lavatrice con il bicarbonato di sodio non è molto difficile. Tutto ciò che serve è mezzo bicchiere di bicarbonato di sodio, che dovrebbe essere messo nel cassetto del detersivo (lo scomparto della polvere). Per lavare la macchina, eseguire un ciclo di lavaggio a vuoto utilizzando la temperatura più alta possibile (di solito 90 gradi Celsius). La velocità di centrifuga in questo caso non è importante - può essere impostata al minimo. Se necessario, potete caricare la macchina con alcuni asciugamani o panni da cucina.

Pulizia della lavatrice con aceto

Un’altra soluzione per la pulizia della lavatrice è l’aceto. Si tratta di una buona candeggina con proprietà antistatiche. Può essere usato per lavare gli asciugamani, rimuove i residui di detersivo e aumenta la capacità del tessuto di assorbire l’acqua.

Simile al bicarbonato di sodio, l’aceto è in grado di rimuovere l’odore. Per pulire la lavatrice, versare 1-2 litri di aceto nello scomparto del detersivo e impostare un ciclo di lavaggio ad alta temperatura. L’aceto rimuoverà il calcare, la muffa e i batteri.

L’unico problema di questo metodo è l’odore forte e acido che potrebbe diffondersi in tutta la famiglia. La ventilazione delle stanze, tuttavia, dovrebbe eliminare rapidamente l’odore. Potrebbe anche essere utile impostare un altro ciclo di lavaggio con un po’ di detersivo o liquido. Il suo odore ucciderà l’odore di aceto.

Pulizia della lavatrice con acido citrico

Oltre all’aceto e al bicarbonato di sodio, esiste anche un terzo prodotto che può essere utilizzato per pulire la lavatrice: l’acido citrico. Può essere usato per decalcificare vari elettrodomestici, non solo le lavatrici. L’acido citrico è comunemente usato per rimuovere il calcare da apparecchi come i bollitori e le caffettiere.

Come pulire la lavatrice con acido citrico? Basta mettere 120 g di prodotto nello scomparto della polvere. Come nei metodi precedenti - impostare un ciclo di lavaggio ad alta temperatura.

Pulizia della lavatrice con aceto e bicarbonato di sodio

Se la lavatrice è molto sporca e i metodi precedentemente citati non funzionano, è possibile combinare gli ingredienti. Per esempio, l’aceto e il bicarbonato di sodio possono essere usati per fare uno scrub di pulizia estremamente efficace. Per farlo, mescolare 10 cucchiai con il bicarbonato di sodio fino a formare una pasta solida. Mettete la polpa in ogni punto problematico e lasciatela per qualche ora. Infine, sciacquare con una spugna o un panno umido, quindi pulire fino a quando non si asciuga. Si può anche aumentare l’aceto con acido citrico. Le proporzioni sono: 20 g di acido citrico per un litro.

Pulizia della lavatrice - questioni essenziali

Il solo risciacquo della lavatrice con una soluzione detergente potrebbe non essere sufficiente. È necessario prestare attenzione ad ogni parte dell’apparecchio. I componenti più importanti sono:

  • Filtri - di solito si trovano nella parte anteriore della macchina. Dovreste controllare se ci sono piccoli oggetti che spesso rimangono impigliati. Anche piccole parti dell’indumento, come le calze, entrano spesso nel filtro. Dopo averlo pulito a fondo, sciacquatelo con acqua pura e rimettetelo al suo posto.
  • Cassetto del detersivo - questo punto è molto probabile che cresca della muffa. Se la lavatrice non è stata pulita per molto tempo, il cassetto deve essere rimosso dalla sua sede e strofinato a fondo. È meglio usare una spugna e un prodotto per la pulizia appropriato, o una soda. Oltre al cassetto, si dovrebbe pulire anche la presa stessa.
  • Guarnizioni e altre parti in gomma - questi componenti sono i più suscettibili ai danni causati dall’acqua. Nei tipi a carico frontale i residui più sporchi si trovano sotto la guarnizione della porta, quindi dovrebbero essere puliti regolarmente. La pasta di cui sopra a base di aceto e bicarbonato di sodio sarà perfetta per questo scopo. Rende la pulizia facile e veloce.

Cleaning the washing machine - essential issues

Le parti sopra menzionate sono più soggette a sporcizia, incrostazioni e crescita di muffe, quindi hanno bisogno di un’attenta attenzione. La pulizia di routine della lavatrice e dei suoi componenti eviterà in futuro problemi importanti con il dispositivo.

Come pulire la lavatrice - pulizia degli utensili

Per pulire la superficie, utilizzare un panno morbido. È anche possibile utilizzare una spugna dura per strofinare le macchie difficili da rimuovere. Le spazzole di setole di plastica sono eccellenti anche per la pulizia. Tuttavia devono essere usate con cautela quando si strofinano elementi delicati come le guarnizioni in gomma. Per accedere ai punti difficili da raggiungere (ad esempio la presa del cassetto del detersivo), potete usare un vecchio spazzolino da denti.

La pulizia della lavatrice dovrebbe essere effettuata regolarmente. Questa importante attività aumenta la durata dell’apparecchio e lo rende più efficiente. Una lavatrice pulita di routine laverà meglio il bucato, rendendolo fresco e profumato. I detergenti naturali valgono sicuramente lo sforzo. Sono molto efficaci e non costano molto. Soda, aceto e acido citrico si trovano in quasi tutte le case. Usarli è un modo semplice per prendersi cura della lavatrice e garantirne la durata nel tempo.

Pulire la lavatrice in modo naturale - FAQ

📍 Pulire la lavatrice con aceto - a che temperatura?

La pulizia della lavatrice con l'aceto deve essere effettuata alla massima temperatura possibile. Accelera la reazione dell'acido con il calcare e rende la pulizia più efficace. La temperatura migliore è di 90°C.

📍 La pulizia della lavatrice - influisce sulla sua durata?

Pulire regolarmente la lavatrice è un ottimo modo per prolungarne la durata. Prevenire l'accumulo di calcare sulle sue parti è una garanzia che il dispositivo funzionerà senza problemi per lungo tempo.

📍 Quanto costa pulire la lavatrice?

Il costo dei rimedi naturali per la pulizia è notevolmente basso. Gli unici prodotti da acquistare sono aceto, bicarbonato di sodio o acido citrico, che sono molto economici. Il loro prezzo è una frazione dei detergenti chimici acquistati in negozio.

📍 Pulizia della lavatrice - con quale frequenza?

Si consiglia di decalcificare la lavatrice una volta al mese. In questo modo si eviterà l'accumulo di calcare e di altre sostanze all'interno dell'apparecchio. Tutte le parti, come i filtri e il cassetto, devono essere puliti manualmente ogni sei mesi.